SEI IN > VIVERE VERCELLI > CRONACA
articolo

Sequestrate oltre 6,5 tonnellate di rifiuti abbandonati in una discarica abusiva di oltre 7000 mq

2' di lettura
22

Nei giorni scorsi, in provincia di Vercelli, la Guardia di Finanza di Vercelli ha sequestrato, con il prezioso supporto del Nucleo di Polizia Ambientale del Corpo di Polizia Provinciale di Vercelli, una discarica abusiva di circa 7000 metri-quadrati con oltre 6,5 tonnellate di rifiuti occultati in parte all’interno di un capannone industriale.

Il proprietario dell’area e dell’immobile, privo di qualsiasi autorizzazione per la gestione di una discarica, ma la cui colpevolezza, per il principio della presunzione di innocenza, sarà definitivamente accertata solo ove intervenga sentenza irrevocabile, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria di Vercelli.

L’attività operativa ha tratto origine da una serie di convergenti notizie, acquisite dai finanzieri del Nucleo Mobile del Gruppo durante l’intensificazione dei servizi di controllo economico del territorio nei comuni vercellesi confinanti con la provincia di Torino, successivamente corroborate dalle risultanze delle banche dati della Dorsale Informatica in uso al Corpo e dai rilevamenti di un software di visualizzazione satellitare del territorio che evidenziava come l’area, con il trascorrere degli anni, si era progressivamente “trasformata” in un accumulo di rifiuti a cielo aperto.

Per confermare “sul campo” i sospetti di reità, i militari della Guardia di Finanza, insieme agli agenti della Polizia Provinciale, hanno eseguito un controllo d’iniziativa che si concludeva con il sequestro di oltre 6,5 tonnellate di rifiuti eterogenei - dal materiale ferroso a quello elettrico fino ad elettrodomestici inservibili e mezzi agricoli non funzionanti - che erano disseminati sia all’esterno del capannone che al suo interno.

Tenuto conto della variegata tipologia di rifiuti depositati, negli anni, sul sito, i militari e gli agenti operanti richiedevano l’intervento dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (A.R.P.A. Piemonte) per l’adozione delle prescrizioni sul corretto smaltimento dell’ingente quantitativo di materiale di scarto sequestrato.

A cura della Guardia di Finanza, sono in corso gli approfondimenti per constatate eventuali violazioni di natura tributaria conseguenti all’esercizio non autorizzato di una discarica.

L’intervento delle Fiamme Gialle di Vercelli testimonia l’importanza di garantire un costante controllo economico del territorio in grado sia a reprimere gli illeciti di carattere economico-finanziario che tutte le illegalità di “profitto” come, ad esempio, quelle ambientali.





Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2023 alle 11:34 sul giornale del 14 luglio 2023 - 22 letture






qrcode